Di cosa parliamo

1 febbraio 2006 @ 02:14

Di solito non parlo del personaggio onnipresente. Infatti sono quasi 4 anni e mezzo che non ho la tv, la guardo occasionalmente quando vado in casa di parenti o amici. Ecco perché non sono satura. Però è vero che è ovunque. Ma è successo anche con Ciampi, che non irrita per gli stessi motivi ma finisce per diventare insopportabile. C’è stata una settimana, non tanto tempo fa, in cui il GR3 cominciava ogni volta con un intervento del Presidente. E che interventi! “L’acqua calma la sete”, ci mancava soltanto una cosa del genere, tali erano le ovvietà che uscivano dalla sua generosa e saggia bocca.

Credo che bisogna andare oltre, qua il problema è in gran parte la stampa, che fa il gioco del potere. Perché mai si parla delle stesse cose dappertutto? Perché così spesso ci si dimentica dei veri problemi e del mondo? E si sente soltanto “Fini dice che”, “Casini replica”, “Bondi risponde”, “Bossi abbaia” (scusate, questa è mia ;-)).

Disinformazione del cavolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *