Vaccini

10 marzo 2006 @ 03:32

Molte malattie erano già in calo quando sono comparsi i vaccini. Molte malattie vanno della mano delle condizioni igieniche, sanitarie, di nutrizione…
Molti vaccini, ahimé, provocano enormi danni. Io non sono per la sospensione dei vaccini, ma per la libertà di scelta. Se uno vuole avere il figlio “a salvo” da certe malattie, faccia pure il vaccino, non ha nulla da temere, se gli altri si ammalano il proprio figlio non rischia nulla. Chi non vuole vaccinare i propri figli se ne prende la responsabilità. Invece nessuno si prende la responsabilità dei possibili danni da vaccino. Se un bimbo ha danni da vaccino può chiedere un risarcimento al ministero della sanità, c’è, anche se bisogna fare una tonnellata di carte e prove e dimotrazioni. Ma intanto il bimbo è già rovinato (molti tipi di iperattività sono legati ai vaccini, ad esempio). Non esiste alcun modo di garantire che un bambino *non* avrà reazioni negative ad un vaccino. Non esistono test in grado di dare tranquillità. Neanche se va bene la prima dose
si può garantire niente, a volte sono i richiami i colpi di grazia.
E’ un argomento molto complesso e delicato. Chi vuole saperne di più è meglio che lo faccia in modo consapevole e serio, altrimenti si rischia di rimanere nei luoghi comuni. Leggete, informatevi, decidete liberamente e consapevolmente. Non ubbidite semplicemente perché chi
vi dice di fare qualcosa ha il camice bianco. Non abbiate paura e non lasciatevi intimidire. Fate domande.
Per qualsiasi cosa sono qua, ma siate pazienti perché sono proprio sommersa dal lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *