Presentazione del libro A NORD DEL FUTURO. Scritture intorno a Paul Celan

26 febbraio 2010 @ 13:25

Sabato 27 febbraio alle ore 15.30 Giardino Freudiano presenta A Nord del Futuro. Scritture intorno a Paul Celan di Mario Ajazzi Mancini (ed. Clinamen), psicoanalista a Firenze. All’incontro, coordinato da Maria Concetta Pinto, intervengono assieme all’autore Ivana Cenci, Silvia Pilati e l’attrice Silvia Guidi, con la lettura scenica di alcuni testi poetici di Celan.

A Nord del Futuro ha il pregio di portare il lettore a interrogarsi su alcune questioni molto attuali che riguardano l’umano, ciò che lo contraddistingue e di cui abbisogna per vivere come tale. Vi cogliamo una lettura della poesia come di una pratica che permette di far luce sulla verità, al di là di diagnosi o interpretazioni intorno a un poeta come Paul Celan, che ha interrotto il suo prezioso percorso con una «morte per acqua».

Il saggio di Mario Ajazzi Mancini, cadenzato dai versi del poeta, si snoda nella forma di scritture intorno, incontro e con Paul Celan – come specificano tre delle sezioni che lo compongono – che fanno emergere gli elementi necessari al poeta per “ricollocare” la funzione significante della parola. La parola sottratta agli ebrei, ai suoi padri, all’essere umano, risuona nella scrittura poetica di Celan come: “la costellazione di cui lui, / l’uomo ha bisogno per abitare, qui, / tra uomini”.

Mario Ajazzi Mancini da sempre si occupa di scrittura, teoria e pratica della traduzione, in particolare riguardo all’opera di Freud e alla poesia in lingua tedesca. È autore, insieme a Paolo Orvieto, del saggio Tra Jung e Freud. Psicoanalisi, letteratura e fantasia (Le Lettere).

L’incontro, aperto a quanti sono interessati, si tiene presso la Galleria Primo Piano Arte Studio in Contrà S. Barbara, 21, a Vicenza.

Per informazioni:

tel. 348 6083593 – giardinofreudiano@libero.itwww.giardinofreudiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *