Le mie nuove regole per le richieste di “amicizia” su Facebook / #socialamici

2 marzo 2012 @ 09:46

fb about

Oggi ho modificato il mio profilo aggiungendo più dettagli riguardo alla mia politica di pubbliche relazioni, anche se mi rendo conto che spesso e volentieri chi vuole aggiungerti come “amico” (virgolettato d’obbligo) non legge la tua presentazione perché non vuole stabilire un rapporto con te ma semplicemente fare pubblicità dei cavoli propri. Nulla di male nel voler diffondere il verbo, o anche solo l’aggettivo, ma per me su Facebook si stabilisce un rapporto, non importa di che tipo ma rapporto comunque. Quindi eccovi le mie nuove regole, copiate dalla mia presentazione. Prendete nota visitatori che vi avvicinate! Accetto solo richieste di “amicizia” in uno dei seguenti casi:

– vi conosco già

– non vi conosco ma vi siete presentati con un messaggio.

Se ricevo richieste senza messaggio, sia che si tratti di persone reali che di istituzioni/aziende/associazioni con profilo personale, le possibilità sono due:

– se non mi incuriosite minimamente (profilo chiuso, pochi dati disponibili per valutare chi siete cosa fate dove andate) finirete nel dimenticatoio,

– se ho qualche interesse in voi vi contatterò e vi chiederò perché desiderate essere in contatto con me (quindi vi metterò a disagio perché nel 99% dei casi non saprete bene cosa rispondere e sarete impacciati).

Per il networking professionale c’è LinkedIn, per seguire le cose che dico/pubblico c’è Twitter (o anche il pulsante per seguire i miei aggiornamenti qui su Fb), per tutto il resto c’è Google e i millemila social network dell’universo a cui sono iscritta.

Good luck!

2 Comments on "Le mie nuove regole per le richieste di “amicizia” su Facebook / #socialamici"

3 Trackbacks on "Le mie nuove regole per le richieste di “amicizia” su Facebook / #socialamici"

  1. Trackback: Se non le porte, almeno le finestre | Mariela De Marchi Moyano
  2. Trackback: Le aziende non sono amiche, le persone sì | Mariela De Marchi Moyano
  3. Trackback: #socialamici e la forza del destino | Mariela De Marchi Moyano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *