From Poesia

Ottobre in poesia

Stasera parto, e faccio un breve viaggio molto diverso dal solito. Ultimamente mi sono mossa per eventi strettamente legate a internet, i blog, la tecnologia, il marketing. Ora vado a Sassari per il festival internazionale Ottobre in poesia.

Sono ospite in quanto traduttrice (quasi coautrice) del libro Spampoetries di Mario Pischedda, edito da Gallizio. Faremo la presentazione del libro al Governo Provvisorio anche insieme all’attore Nevio Gàmbula. Non so bene cosa accadrà – con mariopischedda tutto è possibile, già l’anno scorso avevo contribuito al suo Festival Multimediocre con un videopoema basato in una sua opera. Vi lascio con una sua foto e un poema, per sapere di più su Ottobre in Poesia trovate una minirassegnastampa sul blog di Mario. Non fatevi ingannare, non sono spagnola :-). E un alto giorno vi spiegherò cos’è un voceador in Bolivia.

La sombra y su botella

L'ombra e la sua bottiglia

untitled

poche cose restano o resteranno di tutti i disquisire

il nostro è un cianciare vano

il tempo occupiamo alla vaniglia col vaniloquio della sera

poesías marginales de periferia

stanche ultrastanche ultrasoniche ultrastatiche

quello sussurrare acido e bestiale

da intellettuali mai sbocciati

periféricos

estratosféricos

esotéricos

bisbiglio corrente sull’acqua del torrente

le vane rimostranze

le vaghe rimembranze

della vita insussistente…

12 febbraio 2006 h. 31:20
back il vento che attraversa la città
digrignato e dilaniato da —marius
da nelle fauci lo squalo